TOD’S Parka trapuntato nella Gommino Library
19 gennaio 2015
pantalone effetto rovinato trussardi
Trussardi: capispalla e pantaloni used e rovinati solo in apparenza
24 gennaio 2015
Mostra tutti

Armani: tanta maglia anche per giacche, giacconi e pantaloni

armani giacca lana

armani giacca lanaArmani: tanta maglia anche per giacche, giacconi e pantaloni

Ieri da Armani eccoci catapultati nell’atmosfera invernale amata da tutti i giovani sportivi. Una visione di tante tute da sci, nere, aderentissime e tecnologiche, fa da cornice alla collezione di Emporio Armani. Tante soluzioni per vestire un giovane che vive la città senza però farsi soggiogare dai limiti di una metropoli.

Tutti i capi sembrano disegnati sui corpi dei ragazzi atletici. Capi e forme quasi casuali invece generate da una ricerca del benessere e del sentirsi liberi nei movimenti e liberi di scegliere pezzi che si possano mescolare senza regole prestabilite.

C’è tanta maglia, non solo per i pullover ma anche per giacche, giacconi e pantaloni.

C’è il giacchino asimmetrico, quasi una coperta messa sulle spalle.

Le giacche, piccole e aderenti, sempre più leggere, sfoderate e curate nei dettagli. Fino a diventare un capo per fare sport quando ci sono polsini in maglia e quando è abbinata a morbidi pantaloni da palestra. Pantaloni comodi e ampi si stringono sul fondo. I colori sono il nero, il color cammello, il blu, e tocchi di grigio.

Sempre per uomini metropolitani la moda presentata da Diesel. Per i collegiali inglesi, quei maestri di stile, che alla sera mescolano le felpe sportive con pantaloni tartan aderentissimi e blouson di pelle nera piccoli e stretti, come quelli dei motociclisti. Su tutto una spolverata di decorazioni luccicanti, allegre e spensierate. Tre stili in uno, tre stili di vita che solo i giovani sanno gestire e mescolare. Tanto rigore che nasce da una conoscenza per tutto quello che hanno indossato i genitori o che indossano quelli che vivono la notte.

Ieri, nel teatro di Gucci va in scena una collezione carica di sentimento. Sentimento bohemien, di quelli che portano il basco e mettono i sandali anche per uscire d’inverno. Una collezione che scavalca la barriera messa tra femminile e maschile. Tanti i simboli femminili che può indossare un uomo senza perdere niente della sua virilità. Gli uomini possono ora indossare le cinture con la grossa fibbia doppio-g. Un’ ampia blusa di seta con il fiocco. Pantaloni con il cavallo basso.

Ed eccoci da Fendi, la maison del lusso. Ecco l’uomo che nell’abbigliamento concentra la sua attenzione su materiali e lavorazioni. Il montone sembra velluto a coste.

I gessati, un mast per l’uomo che si vuol fare rispettare, sono ora tagliati al laser.

Ecco le giacche di pelle con maniche di pelliccia e giacche fatte di patchwork colorati. Anche i piumini con applicazioni geometriche sono trasformati in opere d’arte per le case di Park Avenue.

Gli accessori in pelliccia e anche le scarpe solide, sportive e eleganti con inserti in pelliccia.

Comments are closed.